Benvenuti su Rofrano.org, sito web che si focalizza su escursioni, storia, e cultura legate al comune di Rofrano (Cilento), situato in provincia di Salerno, nella regione Campania, Italia.

Rofrano

Escursionismo

È in corso la mappatura dei sentieri che si snodano da Rofrano e per il Cilento interno e costiero. Se vuoi saperne di più consulta la pagina Escursioni

L’acqua ca nu camina feti. L’acqua che non scorre emana cattivo odore. Il proverbio Rofranese è diretto al pigro e vuole invogliarlo a camminare.

Se vuoi aiutarmi con una traccia gpx per la realizzazione di una nuova mappa scrivimi a rofranoblogelinks@gmail.com

km di asfalto
0
paio di scarpe
0
escursioni
km di sentieri mappati
1
Dettagli
Cammina Cilento - Mappa interattiva

I sentieri potrebbero non essere manutenzionati o per tutta la lunghezza sempre visibili.
Tutte le mappe sono scaricabili gratuitamente dalla pagina File. Si possono utilizzare su smartphone con app di navigazione tipo QField, Avenza etc.
Si consiglia di consultare anche la pagina Escursioni per tutte le altre indicazioni già disponibili o che saranno aggiunte.

Le dimensioni di stampa sono riportate su ogni singola mappa.

Tracce GPX disponibili per tutte le escursioni

Blog

Blog

Croce di Pruno

Pruno rappresenta una vasta area boschiva situata nel cuore del Parco Nazionale del Cilento. Questa

Leggi Tutto »

Proverbi

Il sistema ha scelto un proverbio per te

1.1.Li mali uiràti li uira Diu = I male curati li cura Dio.

Certamente nel passato le popolazioni non sempre potevano disporre di cure adeguate per i loro disturbi fisici e psichici. Molte persone erano portate a preoccuparsi eccessivamente o a scoraggiarsi circa il futuro. Per avere coraggio, qualche ammalato si rivolse a una persona saggia e credente, che proferì queste parole, che poi divennero proverbiali. Infatti, tante persone, specialmente anziane, prima di citare un proverbio, affermano: “Mio nonno diceva… ”oppure premettono il nome di una persona saggia, da cui l’hanno appreso. Il proverbio vuole confortare coloro che, colpiti da qualche male fisico o psichico o morale, non trovano cure o assistenza oppure sono curati in modo inadeguato. Esso vuole inculcare la fiducia in Dio, che essendo onnipotente e infinitamente buono, può trovare il rimedio a ogni male. Vuole consolare anche coloro che, a causa della povertà, non hanno mezzi sufficienti per curare i loro disturbi. Anche a costoro il proverbio vuole infondere la fiducia nel Signore, che mai abbandona coloro che confidano nel suo amore.

Capitoli disponibili: 1 Proverbi sul sentimento Religioso, 2 Proverbi sulle false credenze, 3 Proverbi sul destino, 4 Proverbi sull’amicizia… altri in arrivo.
Nr proverbio + Nr Capitolo + Proverbio

Proverbi e modi di dire Rofranesi, tratti dall’omonimo libro di don Mariano Grosso. Per l’acquisto del libro oltre a poterlo effettuare dal sito web de Il Saggio Editore, si può richiedere una copia direttamente a questi recapiti ilsaggioeditore@gmail.com oppure al n. di cellulare 328.1276922. I testi vengono mostrati in maniera casuale e sono in continuo aggiornamento. Ricarica la pagina qui per leggerne un altro

Sintesi storica

Rofrano è un comune italiano di 1.293 abitanti (Istat 01/01/2022) della provincia di Salerno, in Campania. Si trova in una zona collinare a circa 450 metri di altitudine, nell’entroterra del Cilento, ha una superficie di 63,59 km².
La storia di Rofrano è legata a quella della sua posizione geografica e al culto religioso. Situata a metà strada tra la costa tirrenica e la zona interna del Cilento e Vallo di Diano, in passato Rofrano faceva parte del Principato Citeriore Regno delle Due Sicilie, una vasta regione che comprendeva la Campania e parte della Basilicata. Durante il Medioevo, Rofrano divenne un importante centro di transito per il commercio di prodotti agricoli e artigianali, grazie alla sua posizione strategica lungo le vie di comunicazione (Via del Sale) che collegavano la costa con l’entroterra.
Nel corso dei secoli, Rofrano ha visto sorgere numerose chiese, testimonianza della sua ricca storia e della sua importanza culturale. Tra i monumenti più importanti del comune, si possono citare i resti della Chiesa di San Giovanni Battista (oggi piazzetta), la Chiesa di San Nicola di Mira, la Chiesa di Santa Maria dei Martiri, e il Santuario di Santa Maria di Grottaferrata già convento di monaci Basiliani e residenza di principi e nobili feudatari. “Espulsi i Monaci, il Caraffa rideusse il Convento in propia abitazione, ch’è l’attual Palazzo Baronale, dove tuttor si veggon mattoni colle iniziali C.P. Conte Policastro, convertì in uso proprio beni della Chiesa compresi nel Feudo” Canonico Domenico Antonio Ronsini (Rofrano 23.06.1811 Rofrano † 20.09.1879). Altri edifici di particolare importanza storico-culturale sono ubicati nel centro storico. Segue una piccola raccolta fotografica che racconta una Rofrano dei tempi passati.

Collezione d'immagini storiche

Indicazioni per i raccoglitori di funghi
Numeri utili

Comune di Rofrano
0974 952031
Guardia Medica Continuità Assistenziale
Via Zamilla  0974 952533
Carabinieri Stazione di Laurito
0974 954002
Soccorso Alpino
C.A.I. Montano Antilia
331 4597777
Farmacia Piazza Cammarano, n. 23
0974 952054

Disegno veduta Rofrano da San Menale

Soldati Rofranesi Gallery of Glory

Soldati Rofranesi della Prima e Seconda Guerra Mondiale meritano di avere un posto nella memoria, per loro voglio creare una galleria fotografica con nomi e cognomi ed eventualmente le informazioni come: Corpo di appartenza, grado, campagne di guerra, medagliere, stato di servizio in generale. Ho bisogno del vostro aiuto per farlo, inviate le vostro immagini dei nonni e bisnonni all’indirizzo e-mail rofranoblogelinks@gmail.com

Se vuoi contribuire alla crescita delle informazioni che sono contenute in questo blog, puoi inviare foto, video, file, links e scritti a:  rofranoblogelinks@gmail.com, Telegram @lino80sa oppure sul canale ROFRANESI NEL MONDO 

Il blog sui social network